Cerca
Sei in: Home > Mobilita internazionale

Mobilità internazionale

Il CdL incoraggia e stimola esperienze di studio all'estero, anche attraverso il programma Erasmus. Gli scambi Erasmus avranno un ruolo determinante nell'acquisizione del metodo comparatistico, sia specifico, nei confronti con altre prospettive culturali, sia istituzionale, attraverso esperienze in altri sistemi di formazione.

La mobilità Erasmus per studio permette agli studenti universitari di trascorrere un periodo di studi della durata minima di tre mesi e massima di dodici mesi presso un altro Istituto di uno dei Paesi esteri che abbia firmato un accordo bilaterale nell'ambito del programma Erasmus+ con l'Istituto di appartenenza. Lo studente Erasmus riceve un contributo comunitario ad hoc, ha la possibilità di seguire corsi e di usufruire delle strutture disponibili presso l'Istituto ospitante senza ulteriori tasse di iscrizione, con la garanzia del riconoscimento del periodo di studio all'estero tramite il trasferimento dei crediti, effettuato con il supporto dell'ECTS (European Credit Transfer System) o di un altro sistema di crediti compatibile.

Per gli studenti Erasmus disabili sono previsti contributi specifici.

 

Gli studenti interessati ad effettuare una mobilità Erasmus per studio devono presentare la propria candidatura tramite il bando annuale.

Per tutte le informazioni consultare la specifica sezione "Erasmus per studio" presente sul portale di ateneo. In questa sezione sarà necessario consultare con particolare attenzione il bando e le istruzioni per gli studenti in partenza."

Per gli esami sostenuti in mobilità Erasmus, il Consiglio del Corso di Laurea  delibererà sulla base del Learning Agreement e delle sue eventuali modifiche, e, in caso di incertezza, dei programmi svolti; per la conversione dei voti saranno utilizzate le tabelle di Ateneo.

Ultimo aggiornamento: 24/07/2015 11:40

LA SCUOLA

IL DIPARTIMENTO

Campusnet Unito
Non cliccare qui!