Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Guida dello studente - a.a. 2021/2022

 

Il CdL in Culture e Letterature del Mondo Moderno intende formare laureati che possiedano una conoscenza articolata e sistematica del mondo moderno nelle sue molteplici espressioni culturali, ferma restando la centralità di una solida preparazione di base nei settori tipici della classe L-10.

In particolare, il Corso di laurea vuole condurre all'acquisizione di:

  • capacità di orientarsi nella complessità dei fenomeni linguistici e letterari, conseguendo articolate competenze espressive e comunicative in due lingue straniere
  • capacità di osservazione e valutazione critica dei diversi fenomeni espressivi ed artistici, soprattutto in forma comparata
  • capacità di contestualizzare testi, oggetti, forme artistiche, fenomeni culturali nella storia e nella società (context-sensitiveness)

 Gli strumenti per raggiungere tali obiettivi si fondano soprattutto sul coinvolgimento attivo dello studente nei processi di apprendimento autonomo attraverso un'organizzazione del piano carriera che attualmente si articola in due curricula (Arti e letterature, caratterizzato dalla presenza di insegnamenti di letteratura, storia dell'arte e della musica e Lingue e letterature moderne euroamericane, caratterizzato dalla presenza di insegnamenti di lingua e traduzione e letteratura straniera)  mirando a favorire la prosecuzione degli studi e una generale attitudine alla cooperazione nell'apprendimento, all'applicazione di nozioni e metodi, alla comparazione di fenomeni storico-culturali.

Allo scopo di rafforzare la dimensione comparatistica degli studi, il CdL promuove forme di collaborazione tra le discipline, anche individuando annualmente argomenti comuni intorno ai quali articolare il programma dei singoli corsi. Viene inoltre offerta la possibilità di svolgere tirocini e attività "altre" che consentono l'acquisizione di crediti formativi mediante convenzioni con enti e imprese.

Il Corso di laurea comprende attualmente l'opzione di laurea binazionale con l'Université de Savoie di Chambéry e la nuova laurea binazionale con Université de Lorraine (Nancy) che permette agli studenti di ottenere due titoli, uno italiano e uno francese, sulla base di specifiche convenzioni firmate dai due Rettori. Nel corso degli ultimi anni, il numero di studenti che hanno scelto il percorso binazionale è cresciuto sensibilmente e sono allo studio ampliamenti del numero dei posti previsti e l'attivazione di nuove lauree binazionali, anche con altri paesi.

Le attività formative del CdL in Culture e Letterature del Mondo Moderno sono calibrate in modo da consentire agli studenti di proseguire gli studi nel CdL magistrale in Culture Moderne Comparate dell'Università di Torino, che è lo sbocco naturale del corso, senza escludere l'accesso ad altre lauree magistrali.

Il percorso didattico del Corso di Laurea intende costruire le basi per competenze professionali flessibili e polivalenti che privilegiano i contatti tra diversi saperi. I laureati potranno trovare esiti professionali nella mediazione culturale in organismi nazionali e internazionali, con particolare riferimento ai rapporti interni all'Europa, e dell'Europa con il resto del mondo; nell'ambito dell'editoria, del turismo culturale, delle organizzazioni economiche, di imprese e attività commerciali, servizi sociali e scolastici. Nell'ambito dell'insegnamento, i laureati di questo corso potranno acquisire le competenze di base necessarie per accedere alla professione di insegnante di materie letterarie nelle scuole secondarie e secondarie superiori, completando il percorso di studi con la laurea magistrale e conseguendo l'abilitazione secondo la normativa vigente. Con il percorso binazionale, gli studenti potranno svolgere le attività precedentemente citate anche nel paese straniero in cui avranno compiuto parte dei loro studi, completando eventualmente la loro formazione nelle lauree magistrali.

Funzione in un contesto di lavoro:

I laureati potranno, anche attraverso la continuazione degli studi, assumere posizioni di responsabilità progettuale, organizzativa e gestionale in particolare ove siano richieste competenze linguistiche e culturali di taglio internazionale, nei campi della trasmissione e della diffusione delle conoscenze.

Competenze associate alla funzione:

Il percorso didattico del Corso di Laurea intende costruire competenze professionali flessibili e polivalenti che privilegino i contatti tra diversi saperi. I laureati potranno trovare esiti professionali nella mediazione culturale in organismi nazionali e internazionali, con particolare riferimento ai rapporti interni all'Europa, e dell'Europa con il resto del mondo; nell'ambito dell'editoria, del turismo culturale, delle organizzazioni economiche, di imprese e attività commerciali, servizi sociali e scolastici. Nell' ambito dell'insegnamento, i laureati di questo corso saranno, con opportuna guida, avviati ad acquisire le competenze di base necessarie per accedere alla professione di insegnante di materie letterarie nelle scuole secondarie e secondarie superiori, dopo aver completato il percorso di studi con la laurea magistrale ed aver conseguito l'abilitazione secondo la normativa vigente.

 Con il percorso binazionale, gli studenti potranno svolgere le attività precedentemente citate anche nel paese straniero in cui avranno compiuto parte dei loro studi, completando eventualmente la loro formazione nelle lauree magistrali.

Sbocchi occupazionali:

  • ogni opportunità che richieda ampiezza di visione e flessibilità, connessa con conoscenze linguistiche ed esperienza internazionale
  • occupazione nel mondo dell'informazione, dell'editoria e del giornalismo
  • gestione e programmazione dei beni culturali
  • mediazione culturale nei suoi diversi aspetti, in sede nazionale e internazionale
  • insegnamento nei settori connessi attraverso la prosecuzione degli studi con laurea magistrale o altri tipi di formazione ulteriore
  • ricerca scientifica, secondo le opportunità offerte dalle istituzioni locali ed estere, e attraverso la prosecuzione degli studi con laurea magistrale o altri tipi di formazione ulteriore
  • accesso a funzioni analoghe a quelle elencate, estese però ad altri paesi anche attraverso le lauree binazionali

1. Il CdL in Culture e Letterature del Mondo Moderno è ad accesso non programmato.

2. Per l’ammissione al CdL è richiesto il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o di altro titolo di studio equipollente conseguito all’estero e riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti.

3. Gli studenti e le studentesse devono possedere adeguate conoscenze letterarie, storiche, geografiche, filosofiche e artistiche. È inoltre richiesta un’adeguata conoscenza orale e scritta della lingua italiana e di almeno una lingua straniera. Coloro che desiderano seguire il percorso di laurea binazionale attualmente attivato con l’Université de Savoie - Mont Blanc di Chambéry e con l’Université de Lorraine di Nancy (Francia), devono possedere un’ottima competenza nella lingua francese.

4. L’iscrizione al primo anno sarà subordinata al superamento del Test di Accertamento dei Requisiti Minimi (TARM), che che per l'a.a. 2021-2022 sarà erogato attraverso il TOLC-SU di CISIA. Il TOLC-SU è composto da 50 quesiti suddivisi in 3 sezioni. Le sezioni sono: Comprensione del testo e conoscenza della lingua italiana (30 quesiti, 60 minuti), Conoscenze e competenze acquisite negli studi (10 quesiti, 20 minuti), Ragionamento logico (10 quesiti, 20 minuti). Il TOLC-SU si intende superato se la candidata o il candidato ha risposto correttamente ad almeno 25 delle 50 domande.  Alle tre sezioni si aggiungono 30 quesiti per la lingua inglese (15 minuti).

5. A seguito del mancato superamento del TARM saranno assegnati Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) che consisteranno nel seguire il percorso online Passport.Unito. Gli OFA saranno considerati assolti con il completamento del percorso unico di rafforzamento delle soft skills, da completarsi, a iscrizione avvenuta, entro la fine del primo anno per poter poi procedere alla compilazione del piano carriera del secondo anno.

6.  Le candidate e i candidati in possesso di un titolo di studio ottenuto all'estero devono seguire la procedura di Ateneo disponibile alla pagina Studenti internazionali

Per maggiori informazioni sulla procedura di immatricolazione consultare il Portale UniTo alla pagina Immatricolazioni e iscrizioni 

Per maggiori informazioni sugli eventuali obblighi formativi aggiuntivi (OFA) consultare il Portale Unito alla pagina Percorso online Passport.Unito

Il servizio on line per la compilazione del piano carriera (raggiungibile dalla propria pagina myunito) consente agli studenti di scegliere le attività didattiche erogate per il corso di studio di iscrizione (secondo le regole definite dalla struttura didattica di riferimento) al fine di poter sostenere i relativi esami nelle previste sessioni di appello.

La compilazione on line del piano carriera è consentita solo agli studenti in regola con il pagamento della prima rata prevista per l'anno accademico.

Per scadenze e modalità di presentazione consultare la specifica pagina web di ateneo

Gli studenti sono tenuti a compilare il piano carriera per coorte di appartenenza e per il ciclo completo del corso di studio di appartenenza.

Gli studenti iscritti ad anni successivi al primo per l'a.a. 2021-2022 devono intervenire in modifica al proprio piano per consentire un completo allineamento delle attività già caricate gli anni passati con la nuova programmazione didattica.

La funzionalità di presentazione on line del piano carriera non è attiva per gli studenti con un numero anni di iscrizione superiore alla durata legale del corso di studio (fuori corso), eventuali modifiche dovranno essere effettuate direttamente presso la segreteria studenti di appartenenza.

Sarà in ogni caso possibile - e in qualche caso necessario - effettuare modifiche negli anni successivi.

Per informazioni ulteriori sul piano carriera:

  • contatta la Segreteria studenti
  • per problemi di accesso al servizio puoi contattare il call center 800.098590 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00), oppure compilare il modulo di richiesta supporto on line
  • visita il Portale UniTo alla sezione Piano carriera 

Piano carriera per coorte

Le coorti si riferiscono agli anni accademici in cui ci si è iscritti al Corso di Laurea.

Le coorti di riferimento sono disponibili al seguente link: PIANI CARRIERA PER COORTE 

Dal punto di vista normativo, gli studenti del Corso di Laurea in Culture e Letterature del Mondo Moderno devono fare riferimento al Regolamento didattico relativo all'anno accademico di immatricolazione. Alle norme contenute nel Regolamento corrisponde il "piano carriera", che propone le regole che guideranno la compilazione on-line del percorso di studi:

Piano carriera coorte 2021: è destinato alle matricole che intendono sostenere gli esami previsti nelle regole del primo anno. A partire dal primo anno gli studenti dovranno scegliere tra il curriculum "Arti e letterature" (caratterizzato dalla presenza di insegnamenti di letteratura, storia dell'arte e della musica) e il curriculum "Lingue e letterature moderne euroamericane" (caratterizzato dalla presenza di insegnamenti di lingua e traduzione e letteratura straniera). Il curriculum Arti e letterature oltre allo studio dell'espressione linguistica e letteraria privilegia soprattutto il confronto con la dimensione musicale e artistica, figurativa. Il curriculum Lingue e Letterature euroamericane ha un più marcato orientamento verso le lingue straniere, caratterizzato dallo studio di due lingue e due letterature di area euroamericana, con eventuale scelta di una terza lingua o letteratura. È inoltre prevista la possibilità di una laurea binazionale (con l'università di Chambery e con l'università di Nancy, per cui si vedano le ulteriori indicazioni fornite sul sito del Corso di Studi.

Piano carriera coorte 2020: è destinato agli studenti che nell'a.a. 2021-2022 frequentano il secondo anno, a seconda del curriculum scelto al primo anno.

Piano carriera coorte 2019: è destinato agli studenti che nell'a.a. 2020-2021 frequentano il terzo anno, a seconda del curriculum scelto al primo anno.

Il piano carriera, anche per gli studenti del primo e del secondo anno, va compilato integralmente e per l'intera durata del percorso di studi. Sarà in ogni caso possibile effettuare modifiche negli anni successivi.

Nell'a.a. 2021-2022 gli studenti potranno seguire gli insegnamenti del primo, del secondo e del terzo anno (e gli eventuali esami anticipabili) sulla base di quanto riportato nel piano carriera relativo all'a.a. di immatricolazione. Per effettuare tale scelta è opportuno verificare quali sono gli insegnamenti disponibili (presenti nelle regole di scelta) e verificarne il contenuto (programma, obiettivi, note, orari e ogni altra informazione utile) nella pagina dei singoli insegnamenti . Gli le informazioni sugli appelli consultare l'apposita pagina 

La scelta degli insegnamenti da inserire nel piano carriera deve essere effettuata verificando eventuali prerequisiti o propedeuticità (alcuni insegnamenti richiedono conoscenze preliminari o devono essere sostenuti prima di altri) o indicazioni generali stabilite dai docenti e i relativi orari delle lezioni, in modo da evitare sovrapposizioni. Fermo restando gli esami che di fatto sono obbligatori, si dovranno valutare con criterio le scelte degli insegnamenti nelle regole in cui sono previste diverse alternative, in modo da costruire un percorso equilibrato tra primo e secondo semestre, tenendo anche conto di eventuali indicazioni o raccomandazioni riportate nelle regole di scelta.

Tutti gli studenti hanno l'obbligo di compilazione del questionario sulla qualità della didattica. Il vincolo di obbligatorietà è verificato al momento dell'iscrizione all'esame, permettendo allo studente di iscriversi solo quando il questionario dell'insegnamento in questione sia stato compilato. E' un obbligo normativo che porta a considerare gli studenti-utenti uno dei fattori determinanti per la misurazione della qualità erogata dagli Atenei italiani. Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata (Opinione studenti) e consultare gli avvisi in primo piano per eventuali aggiornamenti o indicazioni specifiche sulle finestre di compilazione.

E' possibile apportare modifiche relative agli anni accademici precedenti (primo anno per gli immatricolati nel 2020-2021; primo e secondo anno per gli immatricolati del 2019-2020; tutti gli anni per gli studenti immatricolati prima dell'a.a. 2019-2020), ma limitatamente agli esami già previsti dal proprio piano carriera (l'offerta formativa non è infatti adeguata retroattivamente sugli anni già trascorsi).

Per quanto concerne gli esami liberi previsti dal piano carriera, la scelta dello studente può essere fatta fra tutti gli insegnamenti offerti all'interno della Scuola di Scienze Umanistiche, nonché fra quelli esterni alla Scuola, purché previsti nelle scelte del piano carriera del Corso di Studi. Nel caso in cui uno studente intenda optare per un insegnamento esterno alla Scuola e non previsto nel proprio piano carriera, è necessario presentare motivata domanda scritta al Consiglio del Corso di Studi (da inoltrare, come ogni altra pratica, tramite la Segreteria studenti utilizzando anche il servizio di helpdesk).

Gli insegnamenti contenuti nel piano carriera non appartengono esclusivamente a docenti del Corso di Studi; sono molti infatti gli insegnamenti che, pur impartiti da docenti di altri Corsi di Studi, sono disponibili tra le opzioni del piano carriera. Tutti gli insegnamenti dei docenti interni ed esterni al Corso di Laurea sono disponibili nell'elenco degli insegnamenti riportato nella sezione "Insegnamenti". Gli insegnamenti dei docenti interni riportano il programma e ogni informazione utile, mentre gli insegnamenti dei docenti esterni al Corso rinviano (selezionando la voce "mutuato da") al relativo programma così come pubblicato all'interno del Corso di Studi di appartenenza del docente.

La prova finale consiste nella preparazione e discussione di una dissertazione scritta in una disciplina appartenente ad un settore in cui lo studente abbia conseguito almeno 6 CFU. Eventuali eccezioni o casi particolari devono essere approvati dal CCL. Lo studente deve dimostrare di sapersi servire degli strumenti della ricerca e di saper usare le metodologie apprese o approfondite durante il triennio di studi per leggere e interpretare correttamente testi e testimonianze letterarie, musicali, teatrali e figurative, anche in prospettiva comparata, dimostrando capacità di documentazione e di esposizione; l'esposizione scritta sarà in lingua italiana, salvo eccezioni determinate dall'argomento della tesi; è indispensabile un uso corretto della lingua. In sede di discussione si terrà anche conto della capacità espositiva orale e della qualità delle risposte ad eventuali domande da parte della Commissione. L'impegno complessivo richiesto allo studente deve essere proporzionato al numero di crediti assegnati alla prova finale. La dissertazione va preparata sotto la guida di un relatore appartenente al CdL o anche di un docente della Scuola di Scienze Umanistiche il cui settore scientifico disciplinare sia compreso nella tabella del CdL; qualora il primo relatore appartenga a un altro CdL, il secondo relatore è obbligatoriamente un docente del CdL in Culture e Letterature del Mondo Moderno, salvo specifica delibera del CCL. Gli studenti che intendono laurearsi con docenti che non appartengono alla Scuola devono presentare richiesta scritta e motivata al CCL.

Per quanto attiene agli adempimenti amministrativi, consultare il “Vademecum per chi studia” con le scadenze amministrative dell'a.a. 2021-2022 

I Tutor del Corso di Laurea in Culture e letterature del mondo moderno sono:

Massimo Bonifazio (Presidente)
Guillermo Carrascón Garrido (curriculum Lingue e letterature)
Chiara Lombardi (curriculum Arti e letterature)
Cinzia Scarpino (Erasmus)
Antonella Amatuzzi (Percorsi binazionali)

Il Corso di Laurea è attivo nella sede di Torino (Palazzo Nuovo, via Sant'Ottavio 20).

 

Ultimo aggiornamento: 15/09/2021 09:41
Location: https://culture.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!