Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Lingua e traduzione spagnola mod. 1

Oggetto:

Spanish Linguistics and Translation I

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
-
Docente
Guillermo José Carrascón Garrido (Titolare del corso)
Insegnamento integrato
Corso di studi
laurea triennale in Culture e letterature del mondo moderno
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-LIN/07 - lingua e traduzione - lingua spagnola
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
L’insegnamento è accessibile a studenti senza conoscenze pregresse della lingua spagnola. Gli studenti con una base acquisita di spagnolo potranno concordare con il docente delle modifiche personalizzate al programma di studio adeguate al proprio livello di conoscenza.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

La conoscenza della lingua spagnola e dello sviluppo storico delle sue varietà attuali costituisce uno strumento imprescindibile per un approccio comparatistico alle culture che integrano il mondo ispanico attraverso l'osservazione e la valutazione critica delle loro manifestazioni artistiche, in particolare per sviluppare nello studente la capacità di orientarsi nella complessità dei fenomeni letterari che caratterizzano suddette culture. Il primo modulo del corso (6 cfu) intende quindi fornirne le conoscenze grammaticali basilari (fonologia e morfologia) in una prospettiva storica ed evolutiva, con particolare attenzione alla contrastività linguistica tra l'italiano e lo spagnolo (e tra le varietà moderne dello spagnolo), sia sul livello grammaticale sia su quello storico.

 

 

The mastering of the Spanish language is a key aspect for a comparative approach to the hispanic cultures, through the observation and critical evaluation of their artistic manifestations. It is also a key tool to develop in the student the ability to orient her/himself in the complexity of the literary phenomena that characterize these cultures.

In this prospective, the first 6-cfu unit of the course will provide basic knowledge of the Spanish grammar (phonology and morphology) in a historical and evolutionary perspective, with an Italian-Spanish (in its diferent modern varieties) comparative approach both in the field of textual culture and linguistics.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Conoscenza e capacità di comprensione: è attesa la conoscenza dei concetti fondamentali di fonetica e morfologia e di storia della lingua; la capacità di leggere e analizzare testi in spagnolo di tipo generale e saggistico di argomento umanistico; le capacità di base di individuare e caratterizzare le principali varietà diatopiche dello spagnolo parlato e le principali fasi del loro sviluppo storico.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: è attesa la capacità di descrivere e commentare testi in spagnolo collocandoli nel loro periodo storico e individuando i principali tratti grammaticali, stilistici e generici.

Abilità comunicative: per gli studenti del Corso di Laurea in Culture e Letterature del Mondo moderno le competenze comunicative attese in spagnolo saranno di livello B1 (Quadro Comune di Riferimento per la conoscenza delle lingue):

  • Comprendere i punti chiave di argomenti familiari che riguardano lo studio, il tempo libero ecc.
  • Saper muoversi in situazioni che possono verificarsi mentre si viaggia nei paesi di lingua spagnola.
  • Essere in grado di esprimere in spagnolo esperienze e avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni, e anche di spiegare brevemente le ragioni delle proprie opinioni e dei propri progetti.

Per gli studenti di altri corsi di laurea, sono attese competenze comunicative attive in spagnolo di livello A2:

  • Comunicare in attività semplici e di abitudine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni.
  • Saper descrivere in termini semplici aspetti della propria vita, dell'ambiente circostante;
  • Saper esprimere bisogni immediati.

È atteso infine che lo sviluppo delle capacità comunicative in lingua permetta pure allo studente di raffinare le proprie strategie discorsive in italiano.

 

 

Knowledge and understanding: knowledge of the basic concepts of phonetics and morphology and of the history of language; ability to understand and analyze general and saggistic texts of a humanistic subject; basic skills to identify and characterize the main diatopic varieties of spoken Spanish and the main phases of their historical development.

Applying knowledge and understanding: ability to describe and comment on texts in Spanish, placing them in their historical period and identifying the main grammatical, stylistic and discoursive-genre features.

Communication: for the students of the Degree Course in Cultures and Literatures of the modern world the communication skills expected in Spanish will be at level B1 (Common European Reference Framework for the knowledge of languages):

• Understand the key points of familiar topics concerning study, leisure time, etc.

• Know how to move in situations that may occur while traveling in the Spanish-speaking countries.

• Being able to express in Spanish experiences and events, dreams, hopes and ambitions, and also to briefly explain the reasons for their opinions and projects.

For students of other degree programs, active communication skills in Spanish are expected at A2 level:

• Communicate in simple and habitual activities that require a simple exchange of information on familiar and common topics.

• Knowing how to describe in simple terms aspects of one's own life, of the surrounding environment;

• Knowing how to express immediate needs.

Finally, it is expected that the development of communication skills in the language will allow the student to refine their discursive strategies in Italian.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Il corso è costituito da 36 ore di lezioni frontali tradizionali in aula. Sono inoltre previste due ore settimanali di attività di lettorato, organizzate su base annuale, i cui orari verranno tempestivamente annunciati nel mese di ottobre sul sito http://lectorado.altervista.org. Le lezioni di lettorato  (esercitazioni linguistiche) tenute dal Prof. Fernández  son tese a formare sugli aspetti pratici della lingua e quindi sono utili a preparare la prova scritta; la frequenza è volontaria e sono aperte a tutti gli studenti e strutturate in due livelli, principianti e intermedio, ma non è previsto un test di livello iniziale. Ogni studente dovrà decidere il livello adeguato da frequentare in funzione delle proprie conoscenze.

 

 

36 hours of traditional lessons in the classroom. There will be too a parallel two-hours per week annual course (lettorato) for practical language exercise. The time schedule will be published at october at the URL: http://lectorado.altervista.org. Prof. Fernández's practical lessons, open to all interested students, will be structured in two different levels, beginners and intermediate, but there will be no placement test, the students shall choose the adeguate level according to their own knowledge of the language.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

L'apprendimento sarà verificato attraverso una prova di esame divisa in due parti: una prova scritta propedeutica di contenuto grammaticale pratico-applicativo (esame di lettorato) il cui superamento è necessario per accedere alla successiva prova orale; e una prova orale sugli argomenti del corso, indicati nel programma e sviluppati a lezione o su quelli concordati con il docente per gli studenti non frequentanti. Non è possibile accedere alla prova orale prima di aver superato la prova scritta.

Campioni di prove scritte di anni precedenti si possono vedere sul sito del letorato indicato precedentemente.

La prova orale consiste in un colloquio nel quale si accerterà, attraverso la lettura ad alta voce, l'analisi e il commento di un testo in spagnolo, la capacità di pronuncia e le conoscenze pratiche e teoriche di fonetica e fonologia e di analisi grammaticale, anche nei loro aspetti dialettali e storici.

La prova scritta di lettorato sarà valutata come superato/non superato; la prova orale sarà valutata in trentesimi e costituirà il voto finale.

 

 

The final exam will be taken in two parts: 1) a written test on grammar contents (applicative exercises) which must be passed before taking the oral test. 2) An oral interrogation about the course contents, as indicated in the programme and explained at lectures; or about the contents agreed with the teacher, for students non attending the lessons on a regular basis.

On the lettorato site samples of the written grammar tests can be seen.

The oral test consists of an interview in which the student will demonstrate, through reading aloud and commenting a text in Spanish, her/his ability to pronounce and his/her practical and theoretical knowledge of phonetics, phonology and grammatical analysis and their dialectal variation and historical evolution.

The written exam will be graded on a pass/fail basis. The final mark (grade) will be the one obtained in the oral exam on a 0 to 30 scale.

 

Oggetto:

Programma

 

Il programma del I modulo del corso di Lingua e traduzione spagnola comprende i seguenti temi:

1. La situazione dell spagnolo nel mondo. Le lingue della Spagna.

1.1 Nozioni di fonetica e di fonologia. L'articolazione del suono linguistico. La strutturazione del componente fonico della lingua.

1.2 Grafia e ortografia: leggere e scrivere in spagnolo. L'alfabeto fonetico internazionale e i sistemi di trascrizione fonetica. Sistema fonetico e fonologico spagnolo e italiano.

2. Lingue preromane e latino nella Penisola Iberica. Il basco. Diffusione del latino, latino volgare e nascita dei primi vernacolari: asturleonese, castigliano, aragonese, catalano, galaicoportoghese.

2.1 Evoluzione del sistema fonetico latino verso lo spagnolo.

2.2 Lo spagnolo dei Secoli d'Oro e l'esportazione dello spagnolo. Le varietà dello spagnolo moderno nel mondo e le loro differenze fonetiche e morfologiche.

3. La struttura della parola. Concetto e classificazione dei morfemi. Morfologia spagnola e italiana.

3.1 Dimensione sintattica del morfema: l'accordo grammaticale. Il sintagma nominale e i suoi componenti. Nomi, aggettivi, pronomi, determinanti. Genere e numero.
3.2 Perdita dei casi e sviluppo della morfosintassi romanza, sintesi vs. analisi, italiano vs. spagnolo.
4. Il sintagma verbale. Il sistema modo-temporale del verbo spagnolo. Coniugazione regolare e varietà diatopiche.
4.1 La coniugazione irregolare.
5. Particolarità del sintagma verbale spagnolo. Perifrasi verbali.
5.1 Particolarità del sintagma verbale spagnolo. Forme della passiva.
Ser y estar.

 

 

The program of the first module of the course of Spanish language and translation includes the following topics:

1. The situation of Spanish in the world. The languages ​​of Spain.

1.1 Phonetics and phonology. The articulation of linguistic sound. The International Phonetic Alphabet and phonetic transcription systems.

1.2 Spanish writing and spelling. Fonetic transcription. Spanish and Italian phonetic and phonological system.

2. Pre-Roman languages ​​and Latin in the Iberian Peninsula. Spread of Latin, Vulgar Latin and the birth of the first vernacular tongues: Castilian, Aragonese, Catalan, Galaicoportoghese. Basque.

2.1 Phonetic evolution from Latin into Spanish.

2.2 The Spanish in the Golden Age and the exportation of Spanish. Modern varieties of Spanish and their phonetic and morphological diferences.

3. Word structure. Concept and classification of morphemes. Spanish vs. Italian morphology.

3.1 Syntactic dimension of the morpheme. The noun phrase and its components. Nouns, adjectives, pronouns, determinants. Gender and number.

3.2 Loss of cases and development of romance morphosyntax, sinthetical vs. analytical systems, Italian vs. Spanish.

4. The verb phrase. The temporal system of the Spanish verb. Diatopic varieties of the conjugation.

4.1 The irregular conjugation.

5. Special features of the Spanish verb phrase. Verbal periphrasis.

5.1 Special features of the Spanish verb phrase. Forms of passive. Ser and estar.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 

Testi obbligatori:

Guillermo Carrascón, I suoni e le lettere (dispensa di fonetica spagnola fornita dal docente)

Guillermo Carrascón, Morfologia spagnola (dispensa fornita dal docente)

Alfonso D'Agostino, Storia della lingua spagnola, Milano, LED, ult. ed.

 

Testi raccomandati:

D. Capra e G. Carrascón, Fondamenti di fonologia e di morfologia dello spagnolo, Torino, Celid, 2006 o ed. succ.

J.C. Barbero, F. Bermejo e F. San Vicente, Contrastiva. Grammatica della lingua spagnola, Bologna, Clueb, 2010.

Carrera Díaz, Grammatica spagnola, Roma-Bari, Laterza, ult. ed.

A. Jiménez, J. Fernández, Gramática aplicada del español, Torino, Petrini, ult. ed.

F. Liberatori e G.B. De Cesare, Nozioni di storia della lingua e di grammatica storica spagnola, Napoli, Libreria Sapere, 1986.

R. Lapesa, Historia de la lengua española, Madrid, Gredos , (1981) 2008.

T. A. Lathrop e J. Gutiérrez Cuadrado, Curso de gramática histórica del español, Barcelona, Ariel, (1984) 2003.

 

 

Mandatory readings:

Guillermo Carrascón, I suoni e le lettere (provided)

Guillermo Carrascón, Morfologia spagnola (provided)

Alfonso D'Agostino, Storia della lingua spagnola, Milano, LED, ult. ed.

 

Recommended readings:

D. Capra e G. Carrascón, Fondamenti di fonologia e di morfologia dello spagnolo, Torino, Celid, 2006 o ed. succ.

J.C. Barbero, F. Bermejo e F. San Vicente, Contrastiva. Grammatica della lingua spagnola, Bologna, Clueb, 2010.

Carrera Díaz, Grammatica spagnola, Roma-Bari, Laterza, ult. ed.

A. Jiménez, J. Fernández, Gramática aplicada del español, Torino, Petrini, ult. ed.

F. Liberatori e G.B. De Cesare, Nozioni di storia della lingua e di grammatica storica spagnola, Napoli, Libreria Sapere, 1986.

R. Lapesa, Historia de la lengua española, Madrid, Gredos , (1981) 2008.

T. A. Lathrop e J. Gutiérrez Cuadrado, Curso de gramática histórica del español, Barcelona, Ariel, (1984) 2003.

 



Oggetto:

Note

 

Inserire qui il testo in italiano (non eliminare l'indicazione "Italiano" tra le parentesi quadre, necessaria per la creazione dell'etichetta)

 

 

Inserire qui il testo in inglese (non eliminare l'indicazione "English" tra le parentesi quadre, necessaria per la creazione dell'etichetta)

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 04/02/2019 11:19